Highlight

supersalone 5/10 settembre 2021

Tutto quello che c’è da sapere sull'evento speciale di settembre del Salone del Mobile.Milano. Scopri il nuovo format ideato da Stefano Boeri e le informazioni pratiche per la visita e per esporre.

People
People

L’autenticità del design

In poco meno di vent’anni, abbiamo imparato a riconoscere la sua “firma”. Oki Sato, alias nendo, si racconta a ridosso dell’uscita del secondo volume della sua biografia. 

Andrea Vaiani in conversazione con Laura May Todd

Il “supersalone”? “È stata una sfida” dice il Direttore Manifestazioni del Salone del Mobile.Milano. “Ma i marchi non si sono tirati indietro. Abbiamo visto alcune interpretazioni estremamente creative del nuovo format”.

L’autenticità del design

In poco meno di vent’anni, abbiamo imparato a riconoscere la sua “firma”. Oki Sato, alias nendo, si racconta a ridosso dell’uscita del secondo volume della sua biografia. 

Andrea Vaiani in conversazione con Laura May Todd

Il “supersalone”? “È stata una sfida” dice il Direttore Manifestazioni del Salone del Mobile.Milano. “Ma i marchi non si sono tirati indietro. Abbiamo visto alcune interpretazioni estremamente creative del nuovo format”.

People
People

L’autenticità del design

In poco meno di vent’anni, abbiamo imparato a riconoscere la sua “firma”. Oki Sato, alias nendo, si racconta a ridosso dell’uscita del secondo volume della sua biografia. 

Andrea Vaiani in conversazione con Laura May Todd

Il “supersalone”? “È stata una sfida” dice il Direttore Manifestazioni del Salone del Mobile.Milano. “Ma i marchi non si sono tirati indietro. Abbiamo visto alcune interpretazioni estremamente creative del nuovo format”.

L’autenticità del design

In poco meno di vent’anni, abbiamo imparato a riconoscere la sua “firma”. Oki Sato, alias nendo, si racconta a ridosso dell’uscita del secondo volume della sua biografia. 

Andrea Vaiani in conversazione con Laura May Todd

Il “supersalone”? “È stata una sfida” dice il Direttore Manifestazioni del Salone del Mobile.Milano. “Ma i marchi non si sono tirati indietro. Abbiamo visto alcune interpretazioni estremamente creative del nuovo format”.