Carsten Höller: più scivoli per tutti

Carsten Holler

Carsten Höller, Ph. Credits Pierre Björk

L’artista lancia un appello agli architetti perché costruiscano più scivoli nei loro edifici. Danno paura e gioia insieme, fanno provare emozioni. E sulla pandemia si chiede: come mai non è successo prima? Noi umani siamo un’enorme risorsa da sfruttare

“Perché gli scivoli non li progettate voi architetti?”, la domanda, a bruciapelo, l’ha posta l’artista Carsten Höller all’architetto Stefano Boeri durante il talk Architecture is not art durante lo scorso “supersalone”. La risposta viene affidata al futuro. Per il presente, basti ricordare che gli scivoli sono diventati un tratto distintivo del lavoro di Höller. Memorabili quelli (temporanei) alla Tate di Londra (2006-2007) e a Palazzo Strozzi (2018), oggi si può provare quello da 34,7 metri installato nel 2014 nel Vitra Campus di Weil Am Rhein in Germania, o quello a 12 curve all’interno dell’immensa scultura progettata da Anish Kapoor per il Queen Elizabeth Olympic Park di Londra: l’ArcelorMittal Orbit. Non sono certo gli ultimi della produzione di questo artista nato a Bruxelles nel 1961 da genitori tedeschi e oggi attivo tra Stoccolma, in Svezia, e Biriwa, in Ghana e che dopo gli studi scientifici, nel campo dell’entomologia agricola, ha cominciato una riflessione sulla percezione umana, sollecitando con le sue opere reazioni ed emozioni nel pubblico. Come quelle generate da una discesa dallo scivolo: paura e gioia.

Seven Sliding Doors Corridor

Seven Sliding Doors Corridor, 2021, Carsten Höller. Ph. Credits Adrian Deweerdt

Qual è la relazione tra arte e design?
Sono due discipline diverse, due cose molto diverse: non è che l’una deve dare idee all’altra. Devono usarsi a vicenda, come buoni vicini. Come quando hai finito le uova e vai a bussare al tuo vicino per chiedergli se ha qualche uovo da darti.
A proposito di discipline, il Covid-19 ha cambiato in qualche modo il nostro rapporto con la scienza?
Ovviamente devi fare affidamento più che sulla scienza proprio sulla medicina, per avere il controllo sulla situazione che ha causato la pandemia. Ma devi pensare anche da altri punti di vista. Per esempio, dal punto di vista del microrganismo che vuole usarci come una risorsa perché noi umani siamo talmente tanti, viaggiamo e poi stiamo tra di noi vicini. Siamo un’enorme risorsa da sfruttare se tu sei un microrganismo, anche non così micro. È eccezionale che non sia successo prima. Può accadere che ci siano altre situazioni come quella attuale legata al Covid in futuro, se continuiamo a vivere nel mondo in cui viviamo.
The Prada Double Club Miami

The Prada Double Club Miami

Ha affermato che dopo la legge di gravità vuole indagare quella del cambiamento.
Certo. Come appunto quella di gravità è una legge naturale che riguarda tutto e tutti. Non so per le rocce, ma nulla rimane uguale: evolve. Anche le cose buone, che sono tali per il pensiero umano, evolvono, scompaiono, cambiano, diventano qualcos’altro. È un’affermazione interessante perché un’idea così semplice idea si applica a così tante situazioni: tutte quelle che sperimentiamo, che conosciamo e che sono parte della nostra storia.
Sta progettando di costruire più scivoli?
Sì ma spero che subentrino gli architetti per costruirli direttamente loro. Il problema è che diventano sempre “gli scivoli di Carsten Höller”. Guardiamo a quella costruzione (indica un edificio della fiera di Rho-Pero): potrebbe essere perfetta per uno scivolo, sarebbe fantastico. In realtà vorrei che diventassero per tutti gli scivoli di ogni giorno. Vorrei che fossero dappertutto. Perché non li costruiamo qui? (indica un altro edificio della fiera). È un fallimento se la gente pensa che sia solo una mia idea: io voglio che sia un’idea condivisa e che anche altre persone costruiscano scivoli.
Progetti futuri?
Sto lavorando a una mostra che si terrà a Lisbona sulla luce e l’oscurità. Aprirò un ristorante, che inaugurerà a gennaio a Stoccolma: si chiamerà Brutalist e vi serviremo cibo brutalista.
Decimal Clock (White and Pink)

Decimal Clock (White and Pink)

Light Corridor

Light Corridor

The Florence Experiment Slides

The Florence Experiment Slides

Victoria Slide

Victoria Slide

Salone del mobile Salone del mobile
4 ottobre 2021