Glocal
header glocal

Progettazione introspettiva

COVER01
Salone del mobile

Cosa vuol dire progettare uno spazio? L’elegante rivista messicana dedica il suo nuovo numero trimestrale all’architettura d’interni. Un viaggio attraverso il lavoro di artisti, architetti e designer, per scoprire come gli interni “ci costruiscono”.

Progettare gli interni è spesso un dialogo tra il designer e la sua maestria d’interpretazione dei desideri e delle aspettative del cliente. La ricerca per trovare il giusto arredo o l’armonia perfetta negli spazi di casa è talmente vasta e dettagliata che su ogni progetto potrebbe essere scritto un libro intero, e questo lo sanno bene gli architetti d’interni. Progettare uno spazio significa anche attingere al proprio bagaglio culturale: visitare musei, scoprire giovani artisti, conoscere le botteghe artigiane. Tutto questo, e molto altro, dà una grande sensibilità al progettista che è in grado di decifrare l’intimità più personale dei propri clienti. Partendo da questo pensiero, il nuovo numero di Glocal, intitolato L’interno che ci costruisce, vuole farci scoprire le opere e il modus operandi di Roy Azar, Edmundo Salinas, José Carlos Lombana, Mariana Rivera, David Dana, Kenya Rodríguez e Sulkin Askenazi, caratterizzati da un’autentica originalità. Per completare in bellezza, Erica Krayer e Ofelia Uribe (UribeKrayer), esperte curatrici di spazi e talentuose creatrici di atmosfere, raccontano del loro lavoro come arredatrici di interni.

 

 

Crediti 

Video: Michele Foti

Testo originale: Greta Arcila

Foto: courtesy by Glocal Design Magazine

Magazine: Glocal Design Magazine

Editore: Color y Espacio Editorial S.A.

Visita il magazine

14 settembre 2021