El_Beit_logo
Foto-Header-alta

Nuove direzioni del design egiziano

ElBeeit_cover
Salone del mobile

Nel suo numero di giugno 2021, la principale rivista egiziana di design, arte, arredamento e architettura, EL-Beit, si immerge nel mondo del design e dell’arte, con articoli dedicati alle nuove tendenze del design 2021 e con visite guidate: a una libreria recentemente ristrutturata nel cuore del quartiere eclettico del Cairo, Zamalek, a una casa nelle Alpi e a una fabbrica di zucchero trasformata in hotel in Cina.

Il numero di EL-Beit rivela la corsa dietro le quinte dei grandi nomi del design mondiale, che definiscono gli standard e il quadro complessivo delle nuove mode ogni anno, per presentare i loro nuovi lavori sulle piattaforme digitali. Scopriamo così le nuove line, le idee e fonti di ispirazione che delineano e rappresentano le tendenze del settore del design per il 2021.

Parlando di grandi nomi che fanno tendenza, non si può ignorare il gigante italiano Vico Magistretti: i suoi lavori hanno ispirato generazioni di designer e sono stati copiati da produttori di tutto il mondo, tanto che è probabile che, senza rendercene conto, abbiamo nelle nostre case qualche pezzo – la sedia o lampada cui siamo tanto abituati – creato guardando ai suoi progetti. Il numero rende omaggio al nome di Magistretti e approfondisce il suo lavoro, al quale di recente ha dedicato una mostra il Museo del Design della Triennale di Milano.

Poi la rivista conduce il lettore in visita a una libreria di Zamalek, ristrutturata e ripensata di recente, il cui design coniuga lo spirito egiziano con un tocco orientale. Dal cuore di Zamalek si passa per una breve sosta sulle Alpi, e si approda infine in Cina, dove una fabbrica di zucchero è stata trasformata in uno dei più begli hotel del mondo.

Tornando all’Egitto, la rivista fa tappa nel governatorato di Fayyoum per la stagione del raccolto. Poi dal grano si passa al nuovo Museo Nazionale della Civiltà Egiziana, e si conclude con un paio di ricette di cucina libanesi.

 

 

Crediti

Video: Michele Foti

Testo: Sawsan Mourad

Foto: El-Beit magazine

Magazine: El-Beit magazine

Editore: Al-Ahram Organisation

Scopri il magazine

2 novembre 2021