Stefano Boeri

Stefano Boeri

Stefano Boeri, architetto e urbanista, è Professore Ordinario al Politecnico di Milano ed è stato visiting professor in diverse università internazionali. A Shanghai dirige alla Tongji University il Future City Lab: un programma di ricerca post-dottorato che esplora il futuro delle metropoli contemporanee dal punto di vista della biodiversità e della forestazione urbana. L'attività di Stefano Boeri spazia dalla produzione di visioni urbane all’interior e product design, con un costante focus sulle implicazioni geopolitiche e ambientali dei fenomeni urbani. Direttore delle riviste Domus (2004-2007) e Abitare (2007-2011) e autore di numerose pubblicazioni – l’ultima, Urbania è appena uscita in libreria – Stefano Boeri ha svolto il ruolo di curatore in numerose esposizioni internazionali di architettura e design.

Nel 2008-2009, come membro della Consulta di Architettura per Expo 2015, firma con Jacques Herzog, Ricky Burdett e altri esperti internazionali, il Masterplan di Expo 2015 a Milano. A Milano come Assessore alla Cultura (dal 2011 al 2013) dà il via alle rassegne Bookcity e Piano city, rispettivamente dedicate alla letteratura e alla musica, che la città eredita tra i suoi eventi culturali di portata internazionale.

Sempre a Milano è ideatore e curatore del festival MI/Arch e Direttore Artistico della Milano Arch Week. Nel 2017 è curatore di SUSAS (Shanghai Urban Space Art Season), il più importante evento di urbanistica, architettura e arte pubblica promosso dalla Municipalità di Shanghai. Dal 2018 Stefano Boeri è Presidente di Triennale Milano e dal 2020 presiede il Comitato Scientifico di Forestami, il progetto che punta alla piantumazione di 3 milioni di alberi nell’area metropolitana di Milano entro il 2030.

Autore con Boeri Studio nel 2014 del Bosco Verticale di Milano, Stefano Boeri è attualmente impegnato con i suoi studi professionali di Milano e Shanghai nella progettazione e costruzione nel mondo di numerosi edifici capaci di integrare l’architettura e la natura vivente