Giulia Pellegrino

ritratto di Giulia Pellegrino

Il suo primo lavoro a Milano è stato per Antonia Jannone, storica gallerista che si occupa di disegni di architettura. Ha coordinato per quindici anni la Fondazione dell’Ordine degli Architetti per poi fare il direttore dello studio di Cino Zucchi. Ha ricoperto ruoli diversi nelle edizioni del “Fuorisalone” degli ultimi 20 anni e dal 2014 al 2016 ha collaborato col team di C.Ar.D. - Contemporary Art and Design Festival nelle valli piacentine. Da circa otto anni lavora con Ron Gilad e da poco più di due con Emilio Ambasz. È partner fondatore di Archivia, azienda che produce strumenti di scrittura dedicati al mondo dell’architettura e del design. Nel 2021 ha curato Vietato L’Ingresso, progetto basato sull’idea di progettare allestimenti permanenti, per il teatro degli Arcimboldi; il successo dell’evento le ha permesso di diventare curatore degli eventi di design ed architettura nel prestigioso manufatto di Gregotti.

Instagram 
LinkedIn