Focus on Cumulolimbo

Cumulolimbo Studio, Hulu

Cumulolimbo Studio, Hulu, ph. Javier de Paz Garcia

Lo studio di progettazione spagnolo Cumulolimbo produce interni sì ma anche esterni, arredi, piccoli oggetti, scenografie, installazioni, sistemi di relazione, progetti urbani e ogni altro tipo sperimentazione che permetta loro di amare ed esplorare “gli spazi del mondo” da ogni punto di vista possibile.

Nome: Cumulolimbo Studio

Dove lavorate? A Madrid, in Spagna.

Il vostro account su instagram: @cumulolimbo_

Di che cosa si occupa il vostro studio? Progettiamo e sviluppiamo architetture, interni su misura e arredi sartoriali.

Dove avete studiato? All'Architecture School of Alcalá de Henares University e alla Escuela Politécnica de Madrid, dove abbiamo preso un Ph.D e M.Arch in Advanced Architectural projects.

Il progetto che state seguendo in questo momento: abbiamo appena completato la ristrutturazione di una scuola di danza 180grados.

Natalia Matesanz

Natalia Matesanz, founder of CumuloLimbo Studio, ph. Javier De Paz Garcìa

Il progetto che sognate un giorno di realizzare: un asilo oppure un giardino botanico.

Il progetto che vi ha più influenzato: la casa di Frank Gehry a Santa Monica in California, del 1978, e Casa Mercaders di Miralles Ragliabue (EMBT), costruita nel 1995.

L’elemento che non può mancare in ogni vostro progetto: qualcosa di riutilizzato, riciclato o rimesso a nuovo.

Centro città o geografie remote? Centro città.

Qualcosa che avete in casa e che avete disegnato voi: l'intero appartamento, ma specialmente la cucina su misura.

Cosa vi piace collezionare durante le passeggiate? Pietre, foglie e stampi.

Cumulolimbo Studio, Huellas

Cumulolimbo Studio, Huellas, ph.  Javier de Paz Garcia

Se in casa poteste costruire un passaggio segreto, dove porterebbe? Ad una spiaggia segreta.

Cosa fate di solito la domenica? Leggiamo, facciamo giardinaggio e visitiamo mostre.

Il vostro posto preferito a Milano: Fondazione Prada.

Tala Fustok vi chiede: Cosa ispira le vostre decisioni? Cerco di mettermi nei panni del mio cliente, del suo modo di vivere, dei suoi bisogni e dei suoi sogni. Cerco anche di pensare come se fossi io stessa il materiale che sto usando, come può funzionare, in che modo funziona meglio e in maniera più naturale. Mi piace sviluppare progetti che siano utili, pratici e che mi diano la gioia di toccarli, vederli, ascoltarli, annusarli ogni giorno. Nella mia esperienza, quando un progetto è buono o un'idea funziona quando viene costruita, ogni giorno e ogni volta che la usi, tocchi o guardi, porta uno speciale senso di soddisfazione e felicità: questo è quello che cerco!

Vorreste fare anche voi una domanda all'intervistato che verrà dopo? Quale oggetto preferiresti disegnare, una sedia, una lampada o una matita?

Cumulolimbo Studio, Huellas

Cumulolimbo Studio, Huellas, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, Huellas

Cumulolimbo Studio, Huellas, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, Huellas

Cumulolimbo Studio, Huellas, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, Huellas

Cumulolimbo Studio, Huellas, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, Hulu

Cumulolimbo Studio, Hulu, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, Hulu

Cumulolimbo Studio, Hulu, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, Hulu

Cumulolimbo Studio, Hulu, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, Hulu

Cumulolimbo Studio, Hulu, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, UpHouse

Cumulolimbo Studio, UpHouse, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, UpHouse

Cumulolimbo Studio, UpHouse, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, UpHouse

Cumulolimbo Studio, UpHouse, ph. Javier de Paz Garcia

Cumulolimbo Studio, UpHouse

Cumulolimbo Studio, UpHouse, ph. Javier de Paz Garcia

Salone del mobile Salone del mobile
24 febbraio 2022