Attitude_logo
ATTITUDE_still_H

Sguardi molteplici, per riappropriarsi della bellezza che ci circonda

ATTITUDE_Cover
Salone del mobile

Il magazine di interior design portoghese Attitude raccoglie una carrellata di storie e di spazi che, con sguardo ottimista, sono un manifesto di design allo stare insieme

Per un po'indecisi sul tema al quale dedicare questo numero 102 – prima la gastronomia poi, forse, il viaggio – i redattori di Attitude si sono trovati d'accordo sul fatto che quello che volevano davvero raccontare era il bisogno di stare insieme. Dopo quasi due anni a testimoniare la fragilità del mondo, con la parola Gather – letteralmente riunirsi, raggrupparsi, ma anche stringersi gli uni agli altri – la rivista portoghese di interior design esorta a (ri)scoprire routine condivise che ora, più che mai, fanno appello a una rinnovata consapevolezza e senso di comunità.  

Il numero ha un'aria ottimista, uscito nelle edicole nel momento in cui gli eventi dedicati al design e all'arte sono tornati nei padiglioni delle fiere, negli showroom, negli studi e per le strade, continuando a facilitare l'incontro tra creativi e consumatori nel più modo personale possibile. Tra le pagine di Attitude è protagonista infatti anche il racconto dell'ultima edizione del Salone del Mobile, che quest'anno si è svolto in una modalità più intima in attesa di ritornare con il format che lo ha reso il più grande evento fieristico dedicato al design nel mondo.

Il racconto delle città in fermento per il design continua poi con un giro ai 3daysofdesign di Copenhagen e uno alla Stockholm Creative Edition e si alterna ad interviste ai più famosi e creativi chef portoghesi, Vasco Coelho Santos e Fernando Morais, nuove proposte di hotel (il nuovo ACE a Brooklyn e la Maison Duroy in Francia) e ristoranti (il Leonetta e il Palacio Chiado a Lisbona, il Sirga a Penafiel), audaci novità in arrivo dal mondo della moda e persino ad un viaggio a Minorca – luogo che incanta per il suo approccio nel preservare la bellezza incontaminata dei paesaggi con cui convive l'intensa vibrazione artistica contemporanea.

E ancora, i 100 anni del brand Adico, un focus sull'arredo brasiliano a Milano, il racconto dell'iniziativa Origem Comum e alcuni a tu per tu con i protagonisti del mondo creativo: il duo di interior designer Quintana Partners, la ceramista Blanca Madruga, la direttrice creativa Cristina Benejam Arnal con Fernando Garcia Antón, i progettisti Roman and Williams, gli interior e product designer Hauvette and Madani e un approfondimento sull'artista Jorge Molder.

In chiusura, una riflessione del direttore Carlos Cezanne ispirata alle parole di José Saramago in Il racconto dell'isola sconosciuta “Bisogna allontanarsi dall’isola per vedere l’isola, non ci vediamo se non ci allontaniamo da noi”. Questo è forse il più grande tesoro della vita: la capacità di prendere le distanze da ciò che è veramente importante per apprezzarne il vero valore. Che si tratti di un'isola come Minorca o di tutto ciò che abbiamo passato nell'ultimo anno.

 

 

Crediti

Video: Michele Foti

Testo originale: Carlos Cezanne

Foto: Michele Foti

Magazine: Attitude Interior Design Magazine

Editore: Attitude

Scopri di più…

11 gennaio 2022