Salone del Mobile Milano

The Middle House. Piero Lissoni a Shanghai

In quella che viene considerata la New York d’Oriente, antico e moderno, tradizione e innovazione convivono in perfetto equilibrio fra lo straordinario skyline dei grattacieli, le viuzze animate da ristoranti e botteghe della Città Vecchia, la spiritualità percepibile nel Tempio del Buddha di Giada. Shanghai è, oggi, una metropoli dal fascino straordinario, che attira non solo investitori, ma anche visitatori da tutto il mondo. Non a caso, dunque, i suoi hotel fanno a gara per offrire ai clienti il migliore dei servizi possibili all’insegna del lusso, della privacy e del relax.

Tra gli alberghi a cinque stelle, l’ultimo nato della catena Swire Hotels, giovane brand che sta rivoluzionando il settore degli hotel di lusso in Asia con edifici dalla forte personalità, è The Middle House che porta la firma di un architetto Made in Italy, Piero Lissoni. Uno spazio inaspettato, di grande impatto scenico, gioioso e sensuale, che riproduce i contrasti della città perché mixa design contemporaneo e tradizione cinese. 

Il lavoro dello studio Lissoni Architettura parte dal concept della facciata per poi spostarsi all'interior design delle due torri: The Middle House Hotel con 111 camere, ristoranti, spazi per eventi, piscine e spa, e The Middle House Residences con 102 appartamenti. 

L'idea alla base del progetto complessivo è la combinazione di diverse forme espressive: le caratteristiche stilistiche tipiche della cultura dell'artigianato locale sono poste in relazione con elementi contemporanei per generare un interessante equilibrio spaziale basato sul contrasto di materiali e colori. Le aree interne risultano sofisticate ed eleganti nella loro semplicità. L’attenzione al dettaglio è ovunque.

Le camere dell’hotel, tutte pensate per esaltare la sensazione di trovarsi in uno spazio ampio e luminoso, sono arredate armonizzando elementi dal design contemporaneo, pezzi realizzati su misura e reinterpretazioni moderne di mobili asiatici tradizionali, come i comodini in stile orientale, le lampade da tavolo e le lunghe panche della zona giorno. Vari accessori conferiscono un'atmosfera domestica all’ambiente mentre opere d'arte cinesi, attentamente ricercate, ne amplificano il senso di lusso e di unicità. Pareti retroilluminate e schermi vetrati vengono utilizzati invece per illuminare le aree del bagno altrimenti appartate.

Le camere super confortevoli e accoglienti del residence si articolano in diverse zone grazie a partizioni semitrasparenti che amplificano l'effetto di un grande spazio aperto. Pannelli scorrevoli in legno finemente intagliati con un tipico disegno cinese, segnano il confine tra la camera da letto e la zona giorno. I colori dominanti sono il bianco caldo utilizzato per le pareti e il marrone scuro scelto per il parquet di bambù spazzolato e per il pavimento in ceramica del bagno. Gli arredi contemporanei sono mescolati con elementi della tradizione locale, mentre alcuni accenti di colore appaiono sui mobili e gli oggetti trouvé.

www.lissoniassociati.com

www.the-house-collective.com

NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_001.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_002.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_003.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_004.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_005.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_006.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_007.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_008.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_009.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_010.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_011.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_012.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_013.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_014.jpg
NH_18_The-Middle-House-Shanghai_G_015.jpg

Photo credits: ® E.Leong