Pianca PRESENTA

Kyoto

Contattaci
gruppo notte comodini e comò design Simone Bonanni per Pianca

L’essenziale non è mai superfluo. I complementi del gruppo notte Kyoto – comodino e comò – nascono dalla ricerca del tratto assoluto tra angolo e linea retta, in una composizione misurata di superfici.

La cornice esterna, più marcata e profonda, racchiude al suo interno cassetti con apertura push pull, definendo con garbo austero l’intero volume della struttura. Il top si trasforma in una nicchia aperta, una superficie di appoggio discreta ed elegante, dove è possibile posizionare un ulteriore complemento: un vassoio con il fondo imbottito in pelle sintetica, perfettamente inserito nel profilo del piano, in cui riporre oggetti personali e preziosi. La base galleggia, a sbalzo, creando un vuoto che circonda gli elementi, per donare loro un senso di impalpabile leggerezza.

contenitore notte comodino con vassoio laccato lucido verde e frontali in legno borgogna design Simone Bonanni per Pianca
vassoio comodino design Simone Bonanni per Pianca
dettaglio cassetto scorrevole in legno
cassettiera in laccato con frontali in legno scuro borgogna design Simone Bonanni per Pianca
comò design moderno Simone Bonanni per Pianca
Salone del mobile Salone del mobile
comodino design Simone Bonanni
Descrizione prodotto
Disponibile in tutte le finiture Pianca, il sistema Kyoto può essere realizzato in diverse combinazioni. L’abbinamento di essenze e colori differenti, in versione opaca o lucida, permette di creare arredi unici e in armonia con ogni ambiente. Tutti gli arredi Kyoto sono disponibili con retrofinitura per essere liberamente posizionati anche in centro stanza.
comodino design Simone Bonanni
Nome prodotto

Kyoto

Designer

Simone Bonanni

Materiali

Legno

Caratteristiche

modulare

Anno

2021

Collezione

KyotoSalone del mobile

Sito web ufficiale

Discover PiancaSalone del mobile

Designed by
Simone Bonanni
Simone Bonanni designer Pianca

Simone Bonanni ha una certa insofferenza nei confronti di un’idea di design normalizzante e omologante, mentre riscopre le potenzialità funzionali ed espressive dell’hand made e delle arti, valorizzando l’unicità del progetto anche quando parte di esso è ingegnerizzato.

“Voglio tenermi stretto il mio essere un piccolo artigiano”, dice di sé. “Disegno a mano, tanto, tantissimo e in modo fine a sé stesso: mi piace fare ritratti, quadri astratti e illustrazioni.”

Progettista curioso e spontaneo, Bonanni ha aperto giovanissimo il suo studio a Milano con un diploma in Industrial Design allo IED e tre anni di esperienza sul campo maturata in un contesto internazionale ad Amsterdam. I suoi progetti fanno leva  sull’emozione che un oggetto è in grado di trasmettere prima ancora che sulle qualità formali dell’oggetto stesso. E lo fanno attraverso messaggi comprensibili, emozioni semplici che ci coinvolgono tutti nel nostro vivere quotidiano.

BRAND SELECTION
OUR PRODUCTS