Design, arte e musica

La 58a edizione del Salone del Mobile.Milano ha debuttato al Teatro alla Scala. Quest’anno, per la prima volta, la manifestazione ha dato il via ai lavori con un concerto al Piermarini diretto dal maestro Riccardo Chailly. Il programma ha celebrato sia la vivacità italiana di Gioachino Rossini con le ouverture da Semiramide e Guglielmo Tell sia la potenza russa dei “Quadri di un'esposizione” di Musorgskij nell'orchestrazione di Ravel. Una serata speciale per valorizzare il profondo legame con Milano, e nello spirito di una sempre maggiore apertura allo scambio e alla circolazione di idee, cultura e creatività.

Questo speciale sodalizio tra due istituzioni simbolo del “Made in Milano” non termina, però, qui. La collaborazione si spingerà fino al 2021, anno delle celebrazioni dei 60 anni del Salone del Mobile. D’altro canto, il fil rouge che lega il Salone alla Scala è davvero evidente nell’allestimento di “Manon Lescaut”, l'opera di Puccini in scena in questi giorni (6, 9, 13, 16, 19, 24 e 27 aprile): la scenografia imponente e dalla grande forza magnetica ricorda, infatti, la grande abilità del Teatro nel declinare il design in tutte le sue accezioni e dimostra cosa sia il saper fare dei laboratori Ansaldo. Non è da meno la bellezza che si respira assistendo al capolavoro di Wayne McGregor, Woolf Works, anch’esso in scena in queste settimane (7, 10, 12, 13, 14 e 20 aprile) e considerato dal The Guardian “elettrizzante ed espressivo in modo estasiante”.

Questa, dunque, la cifra dell’aprile meneghino: design, arte e musica da vivere senza soluzione di continuità.

Partner Istituzionale

Intesa Sanpaolo

Partner Ufficiale

Cà del Bosco
Illy
S.Bernardo
Audemars Piguet
Fondazione Fiera Milano
Alitalia