SEGNALI

Saul Leiter: Retrospective

Londra, The Photographers’ Gallery
Dal 22 gennaio al 3 aprile 2016


01_LEITER_990.jpg

The Photographers’ Gallery di Londra ospita, fino al 3 aprile, un’ampia retrospettiva dedicata al lavoro del fotografo statunitense Saul Leiter. Con più di cento opere esposte, fra scatti giovanili in bianco e nero, fotografie a colori, schizzi, disegni ed ephemera mai mostrate prima, Saul Leiter: Retrospective è la prima grande mostra che un paese europeo intitola al grande fotografo morto nel 2013.
Leiter inizia il suo percorso negli anni ’40, collaborando con Diane Arbus e Robert Frank e contribuendo così a creare la cosiddetta “scuola di New York”. Se la fotografia di moda è stata quella che gli ha dato la fama, i suoi lavori più amati e innovativi sono quelli dedicati a New York, prevalentemente a colori e focalizzati sulla vita e sulle strade della città. Con un gusto raffinato per l’astrazione - rivoluzionario per la fotografia dell’epoca - e una sensibilità del tutto particolare per il colore, che gli derivano dall’amore per la pittura e l’espressionismo astratto, Leiter vede e racconta New York attraverso vetrine, cornici, riflessi e giochi compositivi che si accendono all’improvviso di macchie di colore.

A questo link tutte le informazioni sulla retrospettiva: thephotographersgallery.org.uk/saul-leiter-retrospective