SEGNALI

Il Giardino delle Delizie di Hieronymus Bosch come non lo avete mai visto

segnali_Bosch_990.jpg

Un’esperienza immersiva nell’opera più ambiziosa e complessa dal punto di vista iconografico e iconologico di Hieronymus Bosch, conservata al Museo del Prado di Madrid. Il sito o documentario interattivo come lo hanno definito i suoi autori, Hieronymus Bosch, The Garden of Delights (https://tuinderlusten-jheronimusbosch.ntr.nl/) consente, infatti, di esplorare in maniera interattiva il trittico del Giardino delle Delizie, arrivando a cogliere, attraverso lo zoom, ogni più piccolo dettaglio compositivo dei pannelli interni ed esterni.

Le modalità di navigazione sono diverse: si può optare per una esplorazione libera delle diverse sezioni delle tavole, oppure si può scegliere di farsi scortare in questo viaggio immaginifico dall’audioguida - corredata anche di testi - che spiega particolari compositivi ed elementi iconografici e fornisce informazioni sul contesto storico dell’epoca di Bosch.

Hieronymus Bosch, The Garden of Delights fa parte di un trittico transmediale che comprende il film-documentario Hieronymus Bosch, Touched by the Devil - firmato da Pieter van Huijstee - e il documentario realizzato con gli strumenti della realtà virtuale Hieronymus Bosch, the Eyes of the Owl. Il trittico si inserisce nel quadro delle iniziative pensate in occasione del cinquecentenario della morte del pittore, che ricorre proprio nel 2016.