LIVINGSCAPES

Trend research: InsideOut - Design Multitasking

TL_InsideOut_Multitasking_00.jpg

Nell’ambito di spazi domestici sempre più cangianti e caratterizzati dalla coesistenza di destinazioni d’uso di diversa natura, assistiamo alla nascita di una nuova generazione di mobili e arredi dall’attitudine multitasking che assolvono a più funzioni contemporaneamente o che si adattano a contesti diversi, pubblici o privati, senza perdere in carattere e personalità.

Jasper Morrison ha progettato per Vitra una poltrona e un tavolino che sono una dichiarazione d’intenti: Occasional Chair e Occasional Table, come il nome stesso suggerisce, sono due pezzi di arredamento passpartout che ben si adattano sia agli interni domestici sia ai luoghi pubblici come uffici, hotel, sale d’attesa ecc.

TL_InsideOut_Multitasking_01.jpg

In un momento in cui le abitazioni racchiudono in sé la doppia dimensione pubblica e privata, i designer e gli architetti di interni studiano soluzioni trasformabili e versatili.

Alzi la mano chi non ha mai desiderato di poter schiacciare un pisolino sul posto di lavoro. Con questo progetto di Ines Kaag e Desiree Heiss di «BLESS» – il concept store di culto di moda e design con sedi a Berlino e Parigi - non è dato sapere se il desiderio potrebbe prima o poi avverarsi ma, nel caso, fornisce un’ottima soluzione.

TL_InsideOut_Multitasking_02.jpg

Workbed, infatti, unisce in sé sia una postazione di lavoro che di riposo. Con la semplice pressione di un pulsante, la scrivania si trasforma facilmente in un letto (le cui lenzuola sono progettate per restare saldamente attaccate quando è capovolto). Di fianco, un’utile mensola e un paio di cassetti forniscono lo spazio per sgombrare la scrivania prima di trasformarla in giaciglio.

TL_InsideOut_Multitasking_03.jpg

E se forse immaginarlo su un posto di lavoro è un po’ troppo, di sicuro il Workbed potrebbe esprimere al meglio tutte le sue qualità e funzionalità negli appartamenti cittadini, spesso di dimensioni ridotte, dei giovani professionisti dell’ecosistema digitale.

TL_InsideOut_Multitasking_04.jpg

Lo suggerisce il nome: Anfibio è un oggetto ibrido, un lavabo che si integra perfettamente in qualsiasi ambiente, sia esso domestico o professionale, come studi o uffici. Nato da un’idea di Matteo Ragni e prodotto da Azzurra Ceramica, Anfibio ha un’ampia vasca centrale con due gradoni laterali, dove è possibile appoggiare agevolmente bicchieri e tazzine per lo sgocciolamento dopo il lavaggio.

Nascosti alla vista, alcuni vani nella struttura posteriore consentono di stivare spugne, saponi, detersivi o tutto ciò di cui si ha necessità d’avere sempre a portata di mano. Una soluzione pratica ed elegante.

TL_InsideOut_Multitasking_05.jpg

1+1+1 è la risposta del designer di Singapore, con base a Parigi, Jiahao Liao al sempre più sentito bisogno di coniugare il poco spazio dei piccoli appartamenti metropolitani al desiderio di incontro e ospitalità.

TL_InsideOut_Multitasking_06.jpg

Muovendo dalla tradizione cinese di epoca Ming e tenendo conto delle esigenze che caratterizzano gli stili di vita emergenti, Liao ha creato un oggetto modulare che sfrutta linee e angoli per poter assumere configurazioni diverse a seconda della necessità: sgabello, tavolino da caffè, sedia o qualsiasi altra cosa venga in mente a chi lo utilizzi.

Lo “schienale” e i “braccioli” hanno tutti la stessa misura, il che rende facile immaginare e creare combinazioni diverse a seconda della fantasia e dell’uso.

Particolarmente utile nei piccoli spazi, 1+1+1 - le cui componenti sono tutte fatte a mano a Parigi, in legno di quercia.

I tavoli, per quanto belli essi siano, hanno un problema: occupano spazio senza creare spazio. Al Matt Gagnon Studio hanno risolto il problema progettando il “Clark Table”, un “attivatore di spazio”. Ispirato ai lavori di incisione, taglio e perforazione degli edifici dell’“anarchitetto” Gordon Matta Clark (da cui il nome) il tavolo risponde a molteplici esigenze, sia che si tratti di lavorare, giocare o pranzare. Tutto rigorosamente in gruppo.

TL_InsideOut_Multitasking_07.jpg

Ha una forma triangolare con gli angoli arrotondati, che fornisce ampio spazio a tutti gli occupanti favorendone l’interazione. Al centro, un portellone nasconde un portaoggetti o, all’occorrenza, uno spazio attraverso cui far scorrere i cavi d’alimentazione per notebook e tablet; mentre, tutt’intorno, una serie di vani-archivio consentono di riporre a portata di mano tutto ciò che può servire.

TL_InsideOut_Multitasking_08.jpg

Il top è in quercia bianca impiallacciata mentre per la base è possibile scegliere fra legni e finiture diverse. Con le sue numerose funzioni e la sua eclettica adattabilità, il Clark Table rappresenta una soluzione perfetta sia per la casa che per gli spazi di lavoro.