Salone del Mobile Milano

Reverse Room

The Light Bulb Series: progetto di James e Susan Wines

Durante la frenetica settimana del Salone del Mobile, Milano si è silenziosamente arricchita di un lavoro di uno dei più celebri architetti viventi, quel James Wines che, dagli anni Settanta con il gruppo SITE, ha lavorato sulla dissacrazione delle comuni abitudini percettive. Indimenticabili suoi progetti quali, nel lontano 1975, la “facciata distrutta” dei magazzini Best a Houston, nel 1981 l’idea per il grattacielo “Highrise of Homes”, chiara premessa al milanese “Bosco verticale” e soprattutto, nel 1986, “Highway 86” l’installazione con un’autostrada sepolta da polvere bianca di gesso (per la Canadian World Exposition). 


Nello spazio Foscarini di Brera la chiave è nuovamente quella della sorpresa e dello spaesamento: una lunga galleria, a sezione cubica ruotata sullo spigolo, presenta un tradizionale ambiente da country house americano rivoltato però a testa in giù e uniformato da una mano di nero profondo. Ecco che, come Alice attraverso lo specchio, ci si ritrova in un mondo all’incontrario ove in particolare le “lampadine” ironizzano sull’essenza stessa dell’elettricità e, in certo senso, sul lighting design. 


Dice l’ottantaseienne James Wines a proposito di The Light Bulb Series: “le lampadine si fondono, evolvono, si crepano, si infrangono, si fulminano, ribaltando così qualsiasi aspettativa”. Vengono, infatti, presentate cinque differenti declinazioni dell’iconica lampadina a incandescenza: “Black Light”, che inverte le funzioni lasciando nero e buio il bulbo, mentre il portalampada si accende; “Candle Light”, un cortocircuito tra modi diversi di fare luce, ovvero tra lampadina e candela; “Melting Light”, una lampadina immortalata in un istante intermedio tra forma e liquefazione e infine “Plant Light”, un bulbo invaso dalla natura che si trasforma in terrario.


Dopo il successo di Milano, l’installazione è stata protagonista al Foscarini Spazio Soho di New York, dal 20 al 24 maggio durante la NYCxDesign e alla One Room Gallery di Londra dal 22 al 24 maggio, durante la Clerkenwell Design Week.
MR

NH_18_Reverse-Room_G_001.jpg
NH_18_Reverse-Room_G_002.jpg
NH_18_Reverse-Room_G_003.jpg