Salone del Mobile Milano

Le 10 migliori gallerie d’arte e design di Mosca

Mosca è una città ricca di musei, gallerie d’arte o centri di design al pari di altre capitali europee. Moltissimi gli spazi espositivi, pubblici e privati, alcuni celebri in tutto il mondo, frequentati da milioni di persone ogni anno. Dal Garage Museum of Contemporary Art al Multimedia Art Museum, dalla celebre galleria Tretyakov alla galleria nazionale Solyanka, dal centro di design Artplay al centro di arte contemporanea Winzavod. Insomma, per un assaggio di arte, design, architettura, avanguardie, ecco 10 spazi espositivi che non potete assolutamente perdere dopo una visita al Salone del Mobile.Milano Moscow.

NH_18_Galleries-in-Moscow_Garage-Museum.jpg

Garage Museum of Contemporary Art

Fondato nel 2008 da Dasha Zhukova e Roman Abramovich, il Garage Museum of Contemporary Art è un luogo dove persone, arte e idee si incontrano. Il Garage è la prima istituzione filantropica in Russia ad aver creato un mandato pubblico esaustivo per l’arte contemporanea. Fornendo opportunità di dialogo, oltre alla produzione di nuove opere e idee, l’ampio programma di mostre, eventi, istruzione, ricerca e pubblicazioni del Museo riflette gli sviluppi attuali nella cultura russa e internazionale. Punto focale delle attività è la collezione del Museo, l’unico archivio pubblico del paese dedicato allo sviluppo dell’arte contemporanea russa dagli anni ‘50 al presente. Il Museo nasce dalla ristrutturazione del ristorante degli anni ‘60 Vremena Goda, un padiglione prefabbricato in cemento abbandonato per più di due decadi. Il progetto di OMA per l’edificio di 5.400 m2 include gallerie espositive su due livelli, un centro creativo per i bambini, uno shop, un caffè, un auditorium, uffici e una terrazza panoramica sul tetto. Il progetto ha conservato elementi originali dell’era sovietica, tra cui un mosaico murale, piastrelle e mattoni, incorporandoli ad altri elementi curatoriali e architettonici innovativi.

https://garagemca.org/en

NH_18_Galleries-in-Moscow_Galleria-Tret-jakov.jpg

Galleria Tret'jakov

Tra i musei più famosi del mondo, la Galleria Tret'jakov di Mosca è una meta irrinunciabile per tutti gli amanti dell’arte perché racconta la storia russa come nessun libro di testo di storia potrebbe fare. Per la maggior parte degli occidentali, l'arte russa è stata un libro chiuso fino al XX secolo con la comparsa di giganti come Kandinsky, Chagall e Malevic. Il Tret'jakov dà la possibilità di scoprire la ricca tradizione da cui questi grandi artisti sorsero sulla scena mondiale. La galleria dispone, infatti, di 62 stanze e 100.000 opere che illustrano lo sviluppo della pittura russa dal X al XIX secolo. 
La sede di Krymsky Val della Nuova Galleria Tret'jakov ospita, invece, ben 170.000 opere d'arte. L'ingresso principale della galleria è quello della Central House of Artists, il moderno edificio a forma di cubo che si trova all'interno del Muzeon Park of Arts. Della collezione fanno parte alcuni autentici capolavori di arte contemporanea e d'avanguardia. Su tutte, spiccano la Composizione VII di Kandinskij e il Quadrato nero di Malevič. Un'ala della galleria è dedicata al "realismo socialista", il movimento artistico e culturale ufficiale dell'ex Unione Sovietica, la cui funzione era quella di esaltare il ruolo delle classi proletarie e la dottrina marxista/leninista. 
La Galleria Tret'jakov nei prossimi anni subirà un importante lavoro di ampliamento e la forma del nuovo complesso ricorderà una nave rivolta verso il Cremlino. Consulente del progetto di sviluppo dell’area museale è Rem Koolhaas mentre i creatori delle facciate d’ispirazione futurista del nuovo edificio saranno gli architetti dello studio Speech, coordinato da Sergej Tchoban, fondatore del Museo del disegno di architettura di Berlino.

http://www.tretyakovgallery.ru/en/

NH_18_Galleries-in-Moscow_Museum-of-Modern-Art.jpg

Museum of Modern Art

Il Moscow Museum of Modern Art è il primo museo statale in Russia che concentra le proprie attività esclusivamente sull’arte del XX e XXI secolo. Oggi il Museo è un’istituzione vivace che gioca un ruolo importante sulla scena artistica moscovita. Il direttore che fondò il Museo nel 1999 è Zurab Tsereteli, Presidente della Russian Academy of Arts. La sua collezione privata di oltre 2.000 opere di importanti maestri del XX secolo era il fulcro della collezione permanente del Museo. In seguito, le opere del Museo sono state sensibilmente arricchite e oggi la struttura contiene una delle più grandi e imponenti collezioni d’arte russa moderna e contemporanea che continua a crescere grazie ad acquisizioni e donazioni. Attualmente, il Museo ha tre sedi nel centro storico di Mosca. Ogni anno, il Museo organizza mostre monografiche, di gruppo e installazioni concettuali di rinomati maestri nonché di artisti emergenti o che hanno bisogno di essere riscoperti. La collezione permanente del Museo rappresenta gli stadi principali dello sviluppo dell’arte del XX secolo, dai classici dell’avanguardia russa ai maestri contemporanei. Tra le opere in mostra si possono trovare lavori di Kazimir Malevich, Marc Chagall, Natalia Goncharova e Mikhail Larionov, Aristarkh Lentulov, Vladimir Tatlin, Pavel Filonov, Wassily Kandinsky, Alexander Archipenko, Niko Pirosmani, Oscar Rabin, Valery Koshlyakov, Vladimir Dubossarsky e Alexander Vinogradov e molti altri. Tra le opere del museo si contano anche lavori di noti maestri occidentali come Pablo Picasso, Fernand Lager, Joan Mirò, Giorgio De Chirico, Salvador Dalì, Henri Rousseau, Arnaldo Pomodoro.

http://www.mmoma.ru/en/

NH_18_Galleries-in-Moscow_VPA-SOLYANKA.jpg

Solyanka VPA Exhibition Hall

La National Gallery at Solyanka espone tutte le forme d’arte in movimento: qualsiasi tipo di performance artistica (incluse alcune varietà di danza moderna legate al genere performance), film d’artista, film d’autore, film animati e sculture cinetiche. Questa galleria, un classico spazio gestito dagli artisti, presenta artisti moderni di rilievo e progetti d’arte da qualsiasi angolo del mondo dagli anni in cui Fyodor Pavlov-Andreyevich, lui stesso artista, ne è stato direttore. Nel genere della performance artistica, Solyanka ha ospitato, tra gli altri, Marina Abramovich, Tehching Hsieh, Vito Acconci, Valie Export e i Gelitin. Nella video art, Francis Alys, Sigalit Landau e AES+F. Nel film, alcuni tra i principali nomi legati alla Solyanka sono Andrey Tarkovsky, Sergey Parajanov e Tonino Guerra. Nell’animazione, Yuri Norshtein, Hayao Miyazaki e Zbigniew Rybczynski.

http://new.solyanka.org/

NH_18_Galleries-in-Moscow_National-Centre-for-Contemporary-Arts.jpg

National Centre for Contemporary Arts

Il Centro nazionale di arti contemporanee è la Mecca dell’arte socialista di Mosca grazie alle quasi 4.700 opere: dipinti, arti grafiche e scultura. Ma il centro non si occupa solo di arte socialista, difatti espone anche arte moderna. Dispone di una vasta mediateca con numerosi documenti scritti e visivi dedicati sia all’arte socialista che all’arte moderna.

http://www.ncca.ru/en/index

NH_18_Galleries-in-Moscow_ArtPlay-Design-Center.jpg

ArtPlay Design Center

ArtPlay e il dirimpettaio Winzavod potrebbero competere su artisti e visitatori, ma hanno siglato un accordo. ArtPlay ha scelto di distinguersi come centro di design, specializzato in architettura e interior design e si dedica alle mostre d’arte, spesso multimediali. La mostra Van Gogh – Paintings Alive, con installazioni interattive basate sui dipinti di Van Gogh, ha avuto un grande successo di pubblico. Il successo è stato ripetuto nel 2016 con mostre multimediali simili incentrate su Monet e Cezanne. Un'altra mostra multimediale, Michelangelo – The Creation, è stata allestita nel 2017: i leggendari affreschi della Cappella Sistina hanno preso vita su grandi schermi. 

http://www.artplay.ru/en

NH_18_Galleries-in-Moscow_Vinzavod.jpg

Winzavod Centre for Contemporary Art

Fondato nel 2007 da Sofia e Roman Trotsenko, Winzavod è uno dei primi e più grandi centri privati d’arte contemporanea in Russia. Il centro sostiene l’arte contemporanea russa unendo tutte le aree della cultura in uno spazio aperto al pubblico e creando un ambiente ideale per il suo sviluppo. Le maggiori gallerie d’arte contemporanea di Mosca, workshop di artisti, designer e fotografi, caffè, showroom, studi per bambini, un bookstore e molte altre strutture animano Winzavod.

http://www.winzavod.ru/eng/

NH_18_Galleries-in-Moscow_Mars.jpg

M'ARS Contemporary Art Centre
Il M'ARS, una delle prime gallerie d’arte moscovite post-Soviet, ha aperto nel 1988. Ha operato in maniera regolare fino al 2015, esibendo arte moderna, ospitando ogni primavera il festival di fumettistica comica ComMission e lavorando al progetto M'ARSovo Polye (Campo di Mars) per sostenere i giovani artisti. All’inizio del 2015, il management ha deciso di riformattare in toto lo spazio artistico e spostare il focus sulle performance audiovisive. I curatori del M'ARS hanno avuto l’idea di un "labirinto interattivo", dove installazioni interattive prendono vita al tocco di un dito. Per progetti come questo, il M'ARS recluta artisti dalla Francia oltre che dalla Russia.

http://a-a-ah.com/m-ars

NH_18_Galleries-in-Moscow_Multimedia-Museum.jpg

Multimedia Art Museum

La Moscow House of Photography, di seguito diventato MAMM, ha aperto nella capitale russa nel 1996, durante il periodo di ritorno dell’arte fotografica. Il museo è nato su iniziativa di Olga Sviblova, documentarista e curatrice di prestigiose mostre d’arte russa all’estero. Il museo aggiunge costantemente nuove opere, incluse installazioni video e altre installazioni high-tech, attirando grandi numeri di visitatori. Oggi, questo museo è soprattutto dedicato alla presentazione e allo sviluppo dell’arte contemporanea legata alle nuove tecnologie multimediali: è stato il primo spazio espositivo di Mosca a ospitare i lavori di Helmut Newton, Peter Lindbergh e David Lynch.

http://www.mamm-mdf.ru/en/

NH_18_Galleries-in-Moscow_Muzeon.jpg

MUZEON
Quando i monumenti del Soviet in città vennero smantellati in massa all’inizio degli anni ‘90, le autorità moscovite decisero di spostarli tutti in un’area designata appena dietro la Central House of Artists. In seguito vennero aggiunte sculture moderne, e col tempo il parco si è trasformato in un museo all’aperto. MUZEON, lo spazio artistico più grande di Mosca sviluppato su 24 ettari, è molto in voga tra i creativi della capitale. Ospita eventi di ogni genere, spaziando da negozi di fiori a letture di poesia e da performance di teatro sperimentale a concerti di musica elettronica. MUZEON ha un proprio teatro, una biblioteca elettronica e un cinema.

https://park-gorkogo.com/en/muzeon