Salone del Mobile Milano

Giorgetti: 120 anni di manifattura intelligente

Un nuovo logo. Un libro e un film. Un elemento d’arredo celebrativo e la riedizione di due opere. Ecco cosa regalarsi al compimento di 120 anni di design e creatività rigorosamente Made in Italy. Questo l’anniversario di Giorgetti nel 2018: più di un secolo di storia che il brand vuole condividere con chi lo ha reso possibile, raccogliendo ricordi, momenti, esperienze, idee e facendone il punto di partenza per costruire un futuro fatto di cose belle che piacciano al mondo.


Il nuovo logo, con un originale motivo a spirale, racconta l'unicità della manifattura Giorgetti rendendo omaggio a una delle icone del marchio: il manico di bastone che caratterizza il bracciolo della poltroncina Progetti. Le linee morbide e rigorose rimandano ai progetti che l'azienda propone dal 1898 e al procedimento produttivo con il quale Giorgetti ottiene la sagomatura del dettaglio che ha reso celebre la collezione di sedute. Il segno innovativo del logotipo ha l'intento di evocare la leggerezza con cui il brand guarda ai suoi 120 anni di storia per affacciarsi al domani, mescolando, in maniera disinvolta, tradizione artigianale e innovazione stilistica.


Object to Project. Giorgetti design since 1898 è il titolo sia del volume sia del cortometraggio realizzati per celebrare i protagonisti che hanno contribuito a trasformare l’azienda in uno dei più importanti brand del design italiano. Sono racconti del paesaggio industriale, della fabbrica come agenzia cognitiva, comunità di persone, di significati e valori. Storia e storie di un Made in Italy che sa incorporare processi e contenuti ad alto valore aggiunto. 120 anni di manifattura intelligente in uno storico distretto italiano – Meda, Brianza – che, nel tempo, ha imparato a tradurre e a pensare la bellezza nel fare.

The Cabinet of Memories è, invece, il nome suggestivo di una vera e propria wunderkammer disegnata da Chi Wing Lo, in grado di incarnare poeticamente la straordinaria storia dell'azienda. L'imponente e scenografica opera del designer rappresenta, infatti, una sofisticata camera delle meraviglie pensata per narrare le emozioni suscitate dagli arredi Giorgetti, frutto di una sofisticata esperienza progettuale, in cui la visione dei designer si intreccia perfettamente con il savoir faire dei maestri artigiani dell’azienda. Un viaggio attraverso il passato, il presente e il futuro del brand, riassunto in un mobile-scultura dalle linee essenziali e ricercate. Simile a un prezioso scrigno, il mobile è realizzato in acero e formato da 120 caselle, in un’alternanza equilibrata tra la finitura chiara e quella scura del legno, per simboleggiare un continuo rimando fra passato e presente. Coniugando l’antica e precisa arte della lavorazione del legno con la sperimentazione tecnologica, espressa nell’impiego del carbonio per conferire matericità alla superficie dell’anta, ogni scomparto di The Cabinet of Memories rappresenta un tassello temporale e, nell’insieme, racconta la raffinata ricerca dell’eccellenza nel design e nell’artigianalità del marchio.

Infine, individuando nel fermento creativo degli anni ‘80 uno dei momenti più significativi della sua produzione, Giorgetti esplora i propri archivi e riedita due progetti visionari, Dry e 50250, firmati Matrix, rispettivamente una sedia/poltroncina realizzata con la tecnica a incastro e una poltroncina pieghevole dalla fortissima componente tecnologica. A testimonianza del fatto che quando un’azienda raggiunge un tale traguardo, il pensiero è quello di traghettare il successo passato nel futuro, leggendo e interpretando nel tempo le trasformazioni dei mercati e i gusti dei consumatori, fronteggiando con determinazione la competizione per continuare a creare ricchezza e bellezza.

 

NH_18_120-anni-Giorgetti_G_001.jpg
NH_18_120-anni-Giorgetti_G_002.jpg
NH_18_120-anni-Giorgetti_G_003.jpg
NH_18_120-anni-Giorgetti_G_004.jpg
NH_18_120-anni-Giorgetti_G_005.jpg
NH_18_120-anni-Giorgetti_G_006.jpg
NH_18_120-anni-Giorgetti_G_007.jpg
NH_18_120-anni-Giorgetti_G_008.jpg
NH_18_120-anni-Giorgetti_G_009.jpg