Salone del Mobile Milano

David Chipperfield e il potere dell'architettura

Un maestro dell’architettura contemporanea. Una ‘bottega diffusa’ tra Londra, Berlino, Milano, Shanghai. Il valore di una squadra che crede nella progettazione collettiva e nella condivisione delle idee.

Questi gli ingredienti base di David Chipperfield Architects Works 2018 in scena a Vicenza, all’ombra di uno dei capolavori di Palladio, la Basilica, fino al 2 settembre. Non una retrospettiva dell’opera di un singolo architetto ma il racconto di come lo studio intero oggi lavori, sviluppi idee e progetti in parallelo in luoghi differenti, con risorse, priorità e collaboratori diversi, sempre alla ricerca di un equilibrio tra prospettiva locale e globale. Rivelare i processi di progettazione e di creazione in ambito architettonico diventa quindi cruciale per capire i valori che unificano un corpo di lavoro internazionale.

La mostra propone una selezione di 16 progetti appena conclusi o in corso di realizzazione, lavori esposti nelle diverse fasi del loro sviluppo, con tutte le attività connesse di uno studio contemporaneo di architettura. Si passa dagli schizzi ai modelli delle fasi iniziali del processo di progettazione, dai disegni di dettaglio ai disegni costruttivi delle fasi finali, includendo fotografie e modelli dei progetti. Questi ultimi costituiscono la grande novità di questa mostra: 40 saranno quelli presenti in Basilica Palladiana, tra cui uno di 60 mq che riproduce un intero quartiere di Seul, oltre alla ricostruzione di un pezzo di Piazza San Marco con le Procuratie Vecchie, progetto di restauro assegnato a David Chipperfield lo scorso anno.

La mostra, il cui allestimento è a cura dello stesso Chipperfield, restituisce naturalmente anche la visione del maestro dell’architettura quale manifestazione di valori collettivi, culturali e storici nonché scenario della vita quotidiana, strumento di lettura della contemporaneità e linguaggio che permette di rendere tangibili le idee sulla società e sulla vita di ciascuno di noi. E proprio in questo Chipperfiled incontra Palladio la cui filosofia costruttiva non prescinde mai dalla valutazione dell’ambiente e del tessuto sociale in cui è calata.


David Chipperfield Architects Works 2018

​Basilica Palladiana
Piazza dei Signori, Vicenza

12 Maggio – 2 Settembre 2018
Martedì – venerdì: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20
Sabato – domenica: dalle 10 alle 20


http://www.chipperfield.abacoarchitettura.org/

NH_18_David-Chipperfield_001.jpg
NH_18_David-Chipperfield_002.jpg
NH_18_David-Chipperfield_003.jpg
NH_18_David-Chipperfield_004.jpg
NH_18_David-Chipperfield_005.jpg